CONTATTI

Unione Campanari Bolognesi
Corte de’ Galluzzi, 12/2
40124 Bologna
Tel. 327 3248223
www.unionecampanaribolognesi.it

info@unionecampanaribolognesi.it
 
Presidente: Cristiano Sammarco  (3480172024)
Segretario: Emanuele Bignardi  (335 7545456)
  
C/C presso filiale Unicredit di San Pietro in Casale

Intestatario: Unione Campanari Bolognesi
Iban: IT 09 Z 02008 37080 000103545099

5 commenti:

  1. Don Gabriele Cavina

    Ho ricevuto il Bollettino di Dicembre della TORRE DI SAN PETRONIO: vi ringrazio di avermelo mandato e ancor più di averlo realizzato e per il vostro impegno. Avanti !
    A margine di ciò chiedo se il progetto di elettrificazione delle campane di San Benedetto in via Indipendenza, che il parroco mi scrive essere sotto la supervisione di Maurizio Muzzi, risponde ai requisiti richiesti per mantenere il suono a corda. A tutti i miei cordiali saluti,
    don Gabriele Cavina

  2. richieste numeri telefonici alberghi

  3. Salve avrei bisogno di alcune informazioni per conto della parrocchia San Pietro Capofiume, frazione di Molinella, (Bo)
    Il vostro recapito è solo quello di cellulare?
    Spero presto in vostre notizie.
    Grazie

  4. carlo lambertini

    Desidero sapere come mai alcuni campanili hanno le finestre e altri no.
    Grazie

    • Per lo più i campanili dove si suona alla Bolognese hanno i finestroni. Questi hanno diverse funzioni: oltre a tenere fuori i piccioni, quindi mantenere le celle campanarie un po’ più pulite, consentono ai campanari di salire a suonare anche in inverno evitando problematiche dovute alla stagione.
      In più i finestroni proteggono le incastellature, che per lo più sono in legno, evitando che queste marciscano in breve tempo.
      Poi in realtà non c’è un motivo preciso per cui ci siano o meno i finestroni. Spostandosi verso la Romagna non è difficile trovare campanili sprovvisti di questi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *